La lezione di Reddit

Monday, 30 April 07
Failure Beta Reddit e' un sito di social news sulla scia di digg ma con interessanti novita' (ha introdotto su larga scala l'idea di voto negativo, che noi di Merzia abbiamo utilizzato per Oknotizie, il voto nei commenti e cosi' via. Ma non e' delle funzionalita' di reddit che voglio parlare, piuttosto del fatto che la sua grafica povera e' una lezione che dovremmo imparare, ma che anche le persone che considero piu' capaci fanno fatica ad apprendere.

Piu' e' bello e piu' i visitatori permangono?

C'era questa vecchia regola nel web 1.0. Se un sito e' brutto il visitatore ha voglia di abbandonarlo nel giro di pochi secondi perche' la disarmonia grafica non permette al visitatore di sentirsi a proprio agio, dunque scappa.

Anche se non e' del tutto falso in alcuni contesti che la grafica riesce ad attirare l'attenzione il mio modo di vedere la cosa e' che non e' una questione di decorazioni in ogni caso. Vi faccio un esempio, visitate il blog di mentecritica. L'arancia sulla sinistra ha lo scopo di focalizzare l'attenzione dell'utente per fare in modo che invece di fare il solito scan mordi e fuggi e poi tornare indietro questi legga invece la mission del blog.
Ma i bordi arrotondati non hanno lo stesso effetto delle immagini, tanto meno i background con le sfumature, i bottoni grafici, i loghi a specchio stile web 2.0.
Nel web 1.0 erano le cose che contavano perche' il web 1.0 era in buona parte un contenitore senza contenuto. Ma cosa accade quando lo stress e' sul contenuto? Ce lo aveva insegnato per prima Google col suo motore di ricerca.
La lezione di reddit consiste nel fatto che se non ci sono elementi grafici il visitatore deve concentrarsi su quello che conta: il contenuto. Se il testo e' in percentuale troppo esigua rispetto alla grafica l'utente perde l'orientamento e non capisce bene dove guardare, dove trovare le funzionalita' che cerca: l'idea che viene trasmessa e' quella di un grosso contenitore senza nulla dentro.
La pagina che mostra la scheda di un ristorante su duespaghi.it e' esemplare di come il contenuto sia un frammento che naviga in un mare di altro.

Se fosse dipeso solamente da me e Fabio oknotizie sarebbe piu' simile a questo blog, o a postli che a quello che vedete oggi (che e' comunque un compromesso accettabile), ma anche poco di piu' sarebbe stato nocivo a mio avviso.

Chi ha scelto di estremizzare la grafica, come ha fatto digg, e' tornato indietro sul suoi passi. Persino loro che sono arrivati sul mercato per primi con una idea vincente alla fine si sono resi conto con l'esperienza che la grafica diventata di moda tra i servizi web 2.0 e' un fallimento che nuoce al servizio.

Poi e' interessante che questa moda ha colpito davvero poco chi e' riuscito a sfondare: reddit, flickr, technorati, delicious, gmail, e tanti altri, hanno fatto una riflessione sul ruolo della grafica in un sito, invece di mettere una riflessione sul loro logo.

Prossimamente su questo blog: articolo su uno dei piu' affascinanti algoritmi di compressione.
3034 views*
Posted at 22:29:14 | permalink | 10 comments | print